Ricette della cucina italiana adattate per il tuo Bimby tm31 e tm5.

Ricette della cucina italiana adattate per il tuo Bimby tm31 e tm5.

domenica 29 marzo 2015

Marmellata di Fragole




Siamo quasi ad aprile e nelle vetrine dei fruttivendoli incominciano ad apparire le fragole, frutti dolci e molto colorati, che attirano subito i nostri sguardi. Un modo per non dimenticarle nei periodi fuori stagione? Ecco la ricetta della marmellata di fragole grazie alla quale le gusteremo per tutto l'anno.

INGREDIENTI: 
  • 500 gr di fragole pulite
  • 300 gr di zucchero semolato
  • 40 gr di zucchero vanigliato (in alternativa una bustina di vanillina)
  • il succo di mezzo limone (in alternativa 3 cucchiai di limone in bottiglia)


ESECUZIONE:
  1. Inserire nel boccale le fragole, lo zucchero, lo zucchero vanigliato, il succo del limone e cuocere per 30 minuti 100° velocità 1 sostituire il misurino sul coperchio con il Varoma. Questa operazione vi risparmierà di pulire il piano su cui è appoggiato il vostro Bimby.
  2. Continuare la cottura a temperatura Varoma per altri 10/12 minuti a velocità 2. In questa seconda fase di cottura è possibile rimuovere il coperchio del Varoma per avere una confettura più rappresa. 
  3. Terminata la cottura frullare la marmellata a velocità 3/4 per 20 secondi.
  4. Versare in contenitori con chiusura ermetica e capovolgerli per creare il sottovuoto.
Buon appetito!!!


domenica 22 marzo 2015

Crostata ripiena di cioccolatte


I miei figli vanno matti per la crema al latte che trovano per esempio nella Kinder Brios. Ecco la ricetta di una crostata che unisce la dolcezza della pasta frolla, la golosità della Nutella e la freschezza della crema al latte. 

INGREDIENTI:

Per la frolla:

  • 300 gr di farina 00 
  • 130 gr di burro
  • 80 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
Per la crema al latte:

  • 200 gr di latte intero (io ho usato quello parzialmente scremato)
  • 50 gr di zucchero
  • 30 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 250 gr di panna da montare (deve essere BEN FREDDA)

Altri ingredienti:

  • 4 cucchiai di Nutella
  • granella di nocciole o nocciole tritale

ESECUZIONE:

  1. Fare ammorbidire il burro nel microonde o semplicemente lasciarlo a temperatura ambiente.
  2. Inserire nel boccale lo zucchero e polverizzarlo 10 secondi a velocità 8.
  3. Aggiungere tutti gli altri ingredienti per la frolla e mescolare 10 secondi a velocità 5.
  4. Togliere l'impasto ottenuto, avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare 20 minuti nel frigorifero.
  5. Accendere il forno a 180° statico e porre la griglia a metà.
  6. Togliere la frolla dal frigo e stenderla con il mattarello creando un foglio di pasta che basti a coprire una tortiera del diametro di 26 cm ricoperta di carta forno.
  7. Bucherellare la frolla con una forchetta, ricoprirla con altra carta forno e fagioli secchi e cuocere per 25/30 minuti.
  8. Togliere la carta forno e i fagioli e continuare la cottura per altri 5 minuti (controllare il colore della torta NON deve seccare).
  9. Togliere al crostata e, con la torta ancora calda, spalmare al suo interno 4 cucchiai di Nutella. Lasciare raffreddare.
  10. Mentre la torta cuoce preparare la crema al latte mettendo nel boccale pulito tutti gli ingredienti e cuocere 7.30 minuti a temperatura 90° velocità 4.
  11. Togliere e lasciare raffreddare.
  12. Quando la crema al latte sarà ben fredda, inserire nel boccale pulito la farfalla, la panna e montare 2 minuti a velocità 3.
  13. Mescolare la crema al latte con la panna montata (anche se non monta a perfezione usatela tranquillamente, darà quella cremosità alla crema al latte che, altrimenti, risulta essere un po' asciutta).
  14. Stendere questa crema all'interno della crostata e guarnire con le nocciole tritate.
  15. Conservare in frigo fino al momento di servire il dolce.

Buon appetito!!!

domenica 8 marzo 2015

Pizza alla Ligure



Questa sera vi presento la ricetta della pizza alla ligure.
E' una pizza bianca, quindi senza pomodoro che, grazie all'ingrediente principe della Liguria ... il pesto, vi farà assaporare una gustosa alternativa.

INGREDIENTI:
Per l'impasto:

  • 230 gr di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1/2 cubetto di lievito
  • 200 gr di farina integrale
  • 200 gr di farina 0 o Manitoba
  • 20 gr di olio e.v.o.
  • 1 cucchiaino di sale fino
Per guarnire:

  • 150 gr di crescenza o stracchino
  • 10 gr circa di latte (dipende dal formaggio)
  • 150 gr tra mozzarella (scolata) e scamorza dolce
  • 150 gr di fagiolini lessati
  • q.b. pesto
  • 20 gr di olio e.v.o.
  • 700 gr di acqua
  • 1 cucchiaino di sale grosso

ESECUZIONE:

  1. Inserire nel boccale acqua, olio, zucchero, lievito 2 minuti 37° vel 1.
  2. Aggiungere le farine, il sale e impastare 2 minuti velocità spiga.
  3. Mettere in una ciotola e lasciare lievitare per 2 ore (io metto la ciotola in forno con la luce accesa e una bacinella di acqua calda).
  4. Nel boccale mettere 700 gr di acqua, il sale grosso e posizionare al suo interno il cestello con i fagiolini puliti.
  5. Cuocere per 25 minuti a temperatura varoma.
  6. Togliere i fagiolini e, dopo averli fatti raffreddare, tagliarli alla lunghezza di 2/3 cm.
  7. In un piatto schiacciare con una forchetta la crescenza/stracchino con il latte.
  8. Nel boccale inserire la mozzarella e la scamorza tagliate a pezzi e frullare 5 secondi a velocità 4 e mettere da parte.
  9. Terminato il tempo di lievitazione stendere l'impasto su una teglia oliata, spalmare la crescenza schiacciata e, sopra di essa, mettere mozzarella e scamorza sbriciolate.
  10. Lasciare lievitare ancora per 40/60 minuti.
  11. Con il forno caldo a 220° infornare la pizza e cuocere per 20 minuti (secondo ripiano dal basso).
  12. Togliere dal forno, aggiungere il pesto distribuendolo su tutta la pizza e poi i fagiolini.
  13. Rimettere in forno per altri 5 minuti.

Buon appetito!!!

mercoledì 4 marzo 2015

Crackers




A chi di voi non è mai capitato di aprire un pacchetto di cracker (tipo Oliva & Marino) e, senza accorgersi, finirlo? Creano dipendenza ... come i miei cracker casalinghi che non hanno nulla da invidiare agli originali. Eccovi la ricetta.

INGREDIENTI: 

  • 500 gr di farina 00
  • 120 gr di olio e.v.o.
  • 1/2 panetto di lievito di birra fresco o 1/2 bustina di lievito di birra secco
  • 180 gr di acqua
  • 10 gr di sale fino (1 cucchiaino)
  • q.b. rosmarino (io uso quello secco)
Per spennellare:

  • 2 cucchiai di acqua
  • 3 cucchiai di olio e.v.o.
  • un pizzico di sale fino

ESECUZIONE:

  1. Inserire nel boccale 100 gr di acqua, il lievito e mescolare 2 minuti velocità 2/3 a 37°.
  2. Aggiungere la farina setacciata e mescolare 10 secondi a velocità 4/5.
  3. Aggiungere l'olio, il resto dell'acqua (80 gr), il sale fino, il rosmarino e impastare 2 minuti e mezzo a velocità spiga.
  4. Togliere l'impasto e formare una palla adagiandola in una ciotola.
  5. Ricoprire il contenitore con pellicola e lasciare lievitare 2 ore nel forno con la luce accesa.
  6. Una volta raddoppiato di volume, dividere l'impasto in piccole palline e passarle nella macchina per la pasta ottenendo una sfoglia alta 2 mm.
  7. Tagliare dei quadrati di circa 6x6 e bucarli con uno stuzzicadente.
  8. Appoggiare i pezzi di pasta ottenuti su una teglia ricoperta di carta forno, cospargerli con altro rosmarino e spennellarli con l'emulsione ottenuta unendo i 3 cucchiai di olio, i 2 cucchiai di acqua e il sale fino.
  9. Infornare in forno già caldo a 200° (secondo ripiano dal basso) per 10 minuti controllando la doratura.
  10. Lasciare raffreddare e, se avanzano, conservarli in un sacchetto trasparente chiuso ermeticamente.

Buon appetito!!!